CryoEMFacility

Facility di crio-microscopia elettronica

DIRETTORE: Paolo Swuec

La facility è costruita per combinare in modo efficiente i flussi di lavoro SPA (single-particle analysis), ET (electron tomography) e CLEM (correlative light electron microscopy) per studiare in dettaglio la struttura di singole macromolecole e interi compartimenti cellulari.

Per garantire la massima produttività e la qualità della ricerca, la facility dispone di attrezzature all’avanguardia tra cui

  • Un microscopio elettronico Thermo Scientific Titan Krios G4i 300kV TEM equipaggiato con un detector Thermo Scientific Falcon 4, un filtro d’energia Thermo Scientific Selectris X, una telecamera Thermo Scientific CETA 16M e una Volta phase-plate
  • Un microscopio elettronico Thermo Scientific Spectra 300kV STEM equipaggiato con una telecamera Thermo Scientific CETA 16M dotata di pacchetto ‘speed enhancement’ per analisi tomografiche
  • Un microscopio elettronico Thermo Scientific Glacios 200kV TEM equipaggiato con un detector Thermo Scientific Falcon 4, una telecamera CETA 16M e una Volta phase-plate
  • Un microscopio elettronico Thermo Scientific Talos L120C 120kV TEM equipaggiato con telecamera Thermo Scientific CETA 16M per analisi sia a temperature ambiente che criogeniche (tramite Gatan ELSA cryo-hoilder)
  • Un microscopio elettronico a doppio fascio Thermo Scientific Aquilos 2 per la preparazione di lamelle a temperature criogeniche.

Le apparecchiature ausiliarie comprendono due microscopio a fluorescenza con un crio-stage per applicazioni CLEM (Leica Stellaris and Leica Thunder), dispositivi di vitrificazione a immersione e ad alta pressione (Leica EM ICE, a manual plunger, Leica EM GP2 and Thermo Scientific Vitrobot Mk IV), sistema “glow discharger” (Quorum GloQube Plus and Pelco EasyGlow), pulitori al plasma (Gatan Solarus II and Diener PICO), sistemi per la deposizione di film di carbonio (Leica EM ACE600) e altri strumenti di preparazione del campione – quali il sistema di sostituzione del ghiaccio e inclusione in resine del campione (Leica AFS2) e l’ultra-microtomia di campioni incorporati in resina e/o vetrificati (Leica UC7-FC7).

La missione della facility Cryo-EM di Human Technopole è di fornire accesso ad una piattaforma scientifica altamente produttiva e all’avanguardia a livello mondiale, in grado di risolvere nel dettaglio – dai tessuti alle catene laterali di aminoacidi – le molte questioni che la scienza della vita contemporanea si trova ad affrontare.

Ciascuna facility di Human Technopole ha precise regole di ingaggio per disciplinare l’accesso da parte di ricercatori interni ed esterni all’istituto.

Le prime facility saranno pronte nel 2021 e successivamente saranno rese disponili alla comunità scientifica nazionale le regole per l’accesso alle nostre infrastrutture.

Membri della facility