Il nostro Gender Equality Plan

Internazionalità, diversità e collaborazione sono tra i valori chiave su cui stiamo costruendo Human Technopole. Fin dai primissimi giorni di attività, ci siamo impegnati per creare un ambiente di lavoro inclusivo e accogliente per tutti, favorendo le diversità e le pari opportunità di lavoro.

Oggi siamo orgogliosi di presentare il nostro Gender Equality Plan (GEP) che, attraverso una serie di azioni e misure, formalizza il nostro impegno per l’uguaglianza di genere. Il piano risponde alle linee guida dello European Institute for Gender Equality (EIGE), che mirano a identificare e implementare strategie innovative per promuovere il cambiamento culturale e le pari opportunità in università e centri di ricerca.

Il nostro Gender Equality Plan si fonda sul contesto e sulle esigenze di HT ed è stato redatto sulla base di un’analisi condotta attraverso un processo partecipativo tra il nostro personale allo scopo di promuovere le pari opportunità e l’uguaglianza tra i generi all’interno della comunità HT.

Per il periodo 2022-2024, il GEP ha individuato i seguenti cinque obiettivi principali:

  • migliorare i processi decisionali affrontando i pregiudizi di genere e di altra natura al fine di soddisfare nuove opportunità di eccellenza;
  • promuovere lo sviluppo di carriera per tutti i generi, e in particolare incoraggiare le donne a perseguire carriere scientifiche;
  • sostenere la conciliazione tra carriera e vita familiare e promuovere un sano equilibrio tra vita professionale e vita privata;
  • integrare la variabile della dimensione di genere nella ricerca come parte di un più ampio impegno per la diversità;
  • attuare misure contro la discriminazione basata sul genere, comprese le molestie sessuali.

Un team di coordinamento, in rappresentanza di diverse funzioni HT, è stato nominato dal Direttore e verrà guidato dal Director for Administration per sostenere l’implementazione del Piano. Maggiori informazioni e il testo completo del Gender Equality Plan sono disponibili qui.

Condividi:

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Email

Ti potrebbe anche interessare: